Piano annuale delle attività

Anno scolastico 2017/2018 (deliberato coll. docenti 08/09/2017)

PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ

Il Piano potrebbe richiedere una riprogrammazione sulla base di nuove esigenze insorgenti in corso d’anno (art. 28 CCNL 2007). La funzione docente realizza il processo di insegnamento/apprendimento volto a promuovere lo sviluppo umano, culturale, civile e professionale degli alunni, si fonda sull’autonomia culturale e professionale dei docenti e si esplica nelle attività individuali e collegiali e nella partecipazione alle attività di formazione e aggiornamento in servizio. Nelle attività collegiali, attraverso opportuni processi di confronto, i docenti attuano e verificano, per gli aspetti pedagogico-didattici, il Piano dell’Offerta formativa adattandone l’articolazione alle differenziate esigenze degli alunni e tenendo conto del contesto socio-economico di riferimento, anche al fine del raggiungimento di condivisi obiettivi qualitativi di apprendimento di ciascuna classe e nelle diverse discipline (art. 26 CCNL 2007).

 

Le attività di insegnamento si articolano secondo l’orario d’obbligo: i docenti con orario cattedra inferiore a 18 ore settimanali sono tenuti al completamento dell’orario d’insegnamento da realizzarsi mediante la copertura di ore di insegnamento disponibili in classi collaterali non utilizzate per la costituzione di cattedre orario, mediante l’utilizzazione in eventuali supplenze e, in loro mancanza, per attività di recupero/potenziamento/progetti su gruppi di alunni della propria classe e/o collaterali. Le sostituzioni dei docenti assenti saranno disposte dal Collaboratore del Dirigente Scolastico secondo i seguenti criteri:

 

-   utilizzo di docenti titolari di disciplina con obbligo al completamento dell’orario di insegnamento e con priorità di impegno nella classe in cui operano abitualmente;

 

-  utilizzo di docenti che nelle loro ore non hanno la classe presente a scuola;

 

-  utilizzo di docenti che devono restituire ore utilizzate per permessi brevi;

 

-  utilizzo di docenti di sostegno in caso di assenza dell’alunno portatore di handicap loro affidato e con priorità di impegno nella classe in cui operano abitualmente, fatta salva la possibilità di assistenza per altri alunni con bisogni speciali senza insegnante di sostegno;

-  Per assicurare l’accoglienza e la vigilanza degli alunni i docenti sono tenuti a trovarsi in classe 5

-  minuti prima dell’inizio delle lezioni e ad assistere all’uscita degli alunni (art. 29, c. 5 CCNL 2007).

-  Obblighi individuali connessi alla funzione docente sono la correzione degli elaborati degli alunni,

-  la preparazione delle lezioni    delle  esercitazioni,  la  predisposizione  dei  giudizi  valutativi,  la

-  partecipazione a scrutini ed esami, i colloqui individuali con le famiglie.

-  Le attività aggiuntive di insegnamento, fino a un massimo di 6 ore settimanali, saranno destinate

-  soprattutto ad interventi didattici di arricchimento e personalizzazione dell’offerta formativa e di

-  sostegno agli studenti in difficoltà tramite varie forme di supporto allo studio e azioni di recupero delle

-  competenze di base (art. 88, c. 2, lett. b e c CCNL 2007). Nell’ambito di uno specifico progetto

-  contenuto nel POF sono individuate attività complementari di educazione fisica da svolgere in ore

-  eccedenti , fino ad un massimo di 6 ore (art. 87 CCNL 2007).

L’arricchimento dell’offerta formativa seguirà i criteri generali del coinvolgimento mirato a tutta la popolazione scolastica con l’obiettivo del potenziamento delle competenze di indirizzo, sulla base della definizione della stessa da parte degli organi collegiali e della compatibilità finanziaria.

 

I docenti, in coerenza con gli obiettivi di ampliamento dell’offerta formativa, possono svolgere attività didattiche di recupero (art. 32 CCNL 2007).

 

Le attività funzionali alla prestazione di insegnamento comprendono attività di carattere collegiale, di programmazione, progettazione, ricerca, valutazione, documentazione, aggiornamento e formazione. In tale ambito si prevedono :

 

-  la promozione dei lavori dei Dipartimenti Disciplinari per la progettazione formativa, il coordinamento e la documentazione dell’attività di studio e ricerca;

 

-   la promozione dei lavori del gruppo di miglioramento composta da tutti i docenti responsabili di funzione strumentale per la redazione e l’attuazione del Piano dell’Offerta Formativa e per il relativo monitoraggio con introduzione di forme di valutazione della qualità;

 

-   l’implementazione delle strutture organizzative che consentono al Piano dell’Offerta Formativa di esplicarsi e alla scuola di funzionare in termini di distribuzione dei compiti e di assunzione di responsabilità;

 

-il sostegno a progetti che caratterizzino l’offerta formativa della scuola mirata al coinvolgimento di tutta la popolazione studentesca integrandosi e canalizzando gli impegni verso obiettivi condivisi per evitare la parcellizzazione degli esiti e delle risorse.

 

Per l’articolazione delle riunioni collegiali si veda il calendario allegato.

 

Rapporti di collaborazione all’azione formativa: Riunioni di tipo assembleare per la presentazione del Piano dell’Offerta Formativa e per la condivisione del Patto educativo di corresponsabilità.

 

Ruolo del docente Coordinatore del Consiglio di Classe: Contatti tempestivi e frequenti con le famiglie di alunni che manifestano disagio e difficoltà di apprendimento.

 

(Art. 29, c. 4 CCNL 2007)

 

Si prevede di attuare il piano di formazione per i docenti (art. 66 CCNL 2007 tenuto conto degli obiettivi formativi del CCNI 4 luglio 2008 e delle finalità indicate della Direttiva n°69/2008)) relativamente ai seguenti ambiti:

 

    • Formazione per lo sviluppo di competenze richieste per l’innalzamento dei livelli di apprendimento di base degli alunni
    • Gestione della classe pag. 3
    • Formazione tecnica trasversale agli indirizzi presenti nella scuola
    • Utilizzo delle nuove tecnologie in campo didattico

 

Inizio delle lezioni:      11 Settembre 2016

 

Termine delle lezioni: 09 Giugno 2017

 

Festività come da calendario regionale delibera n. 275 del 14 giugno 2016

PRIMO TRIMESTRE:   11 settembre 2017  — 11 dicembre 2018

 SECONDO TRIMESTRE:  12 dicembre 2017 — 12 marzo  2018

TERZO TRIMESTRE:  13 marzo 2018 —  09 giugno 2018

COLLEGIO DOCENTI

Venerdì 01 SETTEMBRE 2017

Venerdì 08 SETTEMBRE 2017

Mercoledì 15 NOVEMBRE 2017

Lunedì 29 GENNAIO 2018

Giovedì 22 MARZO   2018

Giovedì 17 MAGGIO 2018

Sabato 16 GIUGNO 2018

EVENTUALI ALTRI COLLEGI PER DELIBERE URGENTI

 

ATTIVITA’ DI INIZIO ANNO   LUNEDI’     04/09/2017

Ore 8.30 -9.30    GRUPPO H

RIUNIONI DI DIPARTIMENTO

MARTEDI’ 

05/09/2017

-ASSE MATEMATICO ore 09.00 – 10.30

-ASSE SCIENTIFICO TECNOLOGICO  ore 10.30 – 12.00

 MERCOLEDI’

06 /09/2017

-ASSE DEI LINGUAGGI ore 09.00 – 10.30

-ASSE STORICO-SOCIALE  ore 10.30 – 12.00

GIOVEDI’

07 /09/2017

-MECCANICA-ENERGIA-TRASPORTI E LOGISTICA  ore 08.30 – 10.00

-ELETTRONICA – ELETTROTECNICA  ore 10.00 – 11.30

-INFORMATICA- TELECOMUNICAZIONI ore 11.30 – 13.00

COLLEGIO DEI DOCENTI

VENERDI’   08/9/2017 ORE 9.30

 

-ACCOGLIENZA CLASSI PRIME – formazione classi

NEI GIORNI 28 – 29 – 30 agosto DALLE ORE 8,30 ALLE ORE 12,30

RIUNIONI DI DIPARTIMENTO

LUNEDI’ 20/11- MARTEDI’21/11 -MERCOLEDI’ 22/11 RIUNIONE DIPARTIMENTI – ore 15.00 seguirà ordine del giorno

 

MARTEDI’ 16/1- MERCOLEDI’ 17/1 -GIOVEDI’ 18/1 RIUNIONE DI DIPARTIMENTO – ore 15.00 seguirà ordine del giorno

 

GIOVEDI’ 01/03 RIUNIONE RESPONSABILI DI DIPARTIMENTI – ore 15.00 biennio, ore 16.30 triennio seguirà ordine del giorno

 

LUNEDI’ 23/04 -MARTEDI’ 24/04- GIOVEDI’ 26/04 RIUNIONE DI DIPARTIMENTO – ore 15.00 seguirà ordine del giorno

 

LUNEDI’ 28/05- MARTEDI’ 29/05- MERCOLEDI’ 30/05 RIUNIONE DIPARTIMENTI – ore 15.00 seguirà ordine del giorno

CONSIGLI DI CLASSE

 

I Consigli di classe  seguiranno l’ordine e l’orario riportati nella seguente tabella

ORARIO GIORNO

 

         

 

 

 

 

 

 

15.00 – 15.45

I MEA 

II TLA

II ITA

V MM

III ITB

III ECA
15.45‐16,30

II MEA

I EEA

I ITB

III 

MMB/ENA

III ITC

IV ECA
16,30‐ 17,15

I MEB

II EEA

II ITB

IV ENA

IV TL

V ECA
17.15‐18.00

II MEB

I EEB

I ITC

V ENA

V TL

III ETA
18.00‐ 18,45

IMEC

II EEB

I ITD

III CSA

III ITA

IV ETA
18.45 ‐19.30

II MEC

I EEC

III MMA

IV CSA

IV ITA

V ETA
19,30‐20,15

I TLA

I ITA

IV MMA

V CSA

V ITA

 

 

LUNEDI’ 25/9- MARTEDI’26/9- MERCOLEDI’27/9 :I MEA-I MEB- I MEC- I TL- I EEA I EEB-I EEC- I

ITA- I ITB- I ITC- I ITD –

 

MARTEDI’ 17 OTTOBRE I MEA – II MEA- I MEB- II MEB- I MEC – II MEC – I TLA

 

MERCOLEDI’ 18 OTTOBRE    II TLA- I EEA- II EEA- I EEB- II EEB- I EEC- I ITA

 

GIOVEDI’ 19 OTTOBRE  II ITA- I ITB- II ITB –I ITC- I ITD –III MMA- IVMMA

 

 VENERDI’ 20 OTTOBRE  V MM-  III MB/ENA- IV ENA- V ENA- III CSA – IV CSA –V CSA

 

LUNEDI’ 23 OTTOBRE    IIIITB – IIITC- IV TL- V TL- III ITA – IV ITA- V ITA  

MARTEDI’ 24 OTTOBRE III ECA- IV ECA- V ECA- III ETA- IV ETA- V ETA 

 

O.d.g. situazione di partenza delle classi, alunni H e DSA, programmazioni disciplinari, prove e test di verifica, prove per classi parallele

———————

Con la presenza dei genitori e degli alunni rappresentanti

LUNEDI’ 6 NOVEMBRE I MEA – II MEA- I MEB- II MEB- I MEC – II MEC – I TLA

 MARTEDI’ 7 NOVEMBRE II TLA- I EEA- II EEA- I EEB- II EEB- I EEC- I ITA

 MERCOLEDI’ 8 NOVEMBRE II ITA- I ITB- II ITB –I ITC- I ITD –III MMA- IVMMA

 GIOVEDI’ 9 NOVEMBRE V MM-  III MB/ENA- IV ENA- V ENA- III CSA – IV CSA –V CSA

 VENERDI’ 10 NOVEMBRE IIIITB – IIITC- IV TL- V TL- III ITA – IV ITA- V ITA 

 LUNEDI’ 13 NOVEMBRE  III ECA- IV ECA- V ECA- III ETA- IV ETA- V ETA 

O.d.g. situazione Didattica-disciplinare- Uscite didattiche-

———————————————-

VENERDI’ 2 FEBBRAIO  I MEA – II MEA- I MEB- II MEB- I MEC – II MEC – I TLA

 LUNEDI’ 5 FEBBRAIO II TLA- I EEA- II EEA- I EEB- II EEB- I EEC- I ITA

 MARTEDI’ 6 FEBBRAIO II ITA- I ITB- II ITB –I ITC- I ITD –III MMA- IVMMA

 MERCOLEDI’ 7 FEBBRAIO V MM-  III MB/ENA- IV ENA- V ENA- III CSA – IV CSA –V CSA

 GIOVEDI’ 8 FEBBRAIO IIIITB – IIITC- IV TL- V TL- III ITA – IV ITA- V ITA 

VENERDI’ 9 FEBBRAIO III ECA- IV ECA- V ECA- III ETA- IV ETA- V ETA 

O.d.g. programmazioni disciplinari – alunni H e DSA- recupero e/o potenziamento- , prove e test di verifica, prove per classi parallele

———————————————-

LUNEDI’  09 APRILE  I MEA – II MEA- I MEB- II MEB- I MEC – II MEC – I TLA

 MARTEDI’ 10 APRILE   II TLA- I EEA- II EEA- I EEB- II EEB- I EEC- I ITA

 MERCOLEDI’ 11 APRILE  II ITA- I ITB- II ITB –I ITC- I ITD –III MMA- IVMMA

 GIOVEDI’ 12  APRILE  V MM-  III MB/ENA- IV ENA- V ENA- III CSA – IV CSA –V CSA

 VENERDI’ 13 APRILE  IIIITB – IIITC- IV TL- V TL- III ITA – IV ITA- V ITA

 LUNEDI’ 16  APRILE  III ECA- IV ECA- V ECA- III ETA- IV ETA- V ETA 

O.d.g. situazione Didattica-disciplinare 

———————————————————

Con la presenza dei genitori e degli alunni rappresentanti

 

LUNEDI’ 7 MAGGIO I MEA – II MEA- I MEB- II MEB- I MEC – II MEC – I TLA

 MARTEDI’ 8 MAGGIO  II TLA- I EEA- II EEA- I EEB- II EEB- I EEC- I ITA

 MERCOLEDI’ 9 MAGGIO II ITA- I ITB- II ITB –I ITC- I ITD –III MMA- IVMMA

 GIOVEDI’ 10 MAGGIO  V MM-  III MB/ENA- IV ENA- V ENA- III CSA – IV CSA –V CSA

 VENERDI’ 11 MAGGIO    IIIITB – IIITC- IV TL- V TL- III ITA – IV ITA- V ITA

 LUNEDI’ 14  MAGGIO – III ECA- IV ECA- V ECA- III ETA- IV ETA- V ETA 

O.d.g. situazione Didattica-disciplinare- – Proposte adozioni libri di testo

—————————————————————-

SCRUTINI

FINE PRIMO TRIMESTRE 11 DICEMBRE 2017

LUNEDI’ 11 DICEMBRE I MEA – II MEA- I MEB- II MEB- I MEC – II MEC – I TLA

 MARTEDI’ 12 DICEMBRE : II TLA- I EEA- II EEA- I EEB- II EEB- I EEC- I ITA

 MERCOLEDI’ 13 DICEMBRE : II ITA- I ITB- II ITB –I ITC- I ITD –III MMA- IVMMA 

GIOVEDI’ 14 DICEMBRE : V MM-  III MB/ENA- IV ENA- V ENA- III CSA – IV CSA –V CSA

 VENERDI’ 15 DICEMBRE: IIIITB – IIITC- IV TL- V TL- III ITA – IV ITA- V ITA               

LUNEDI’ 18 DIEMBRE :    III ECA – IV ECA -V ECA -III ETA -IV ETA- V ETA              

 FINE SECONDO TRIMESTRE 12 MARZO 2018

MARTEDII’ 13 MARZO:  I MEA – II MEA- I MEB- II MEB- I MEC – II MEC – I TLA

 MERCOLEDI’ 14 MARZO :  II TLA- I EEA- II EEA- I EEB- II EEB- I EEC- I ITA

 GIOVEDI’  15 MARZO:  II ITA- I ITB- II ITB –I ITC- I ITD –III MMA- IVMMA 

 VENERDI’ 16 MARZO:  V MM-  III MB/ENA- IV ENA- V ENA- III CSA – IV CSA –V CSA

 LUNEDI’ 19  MARZO: IIIITB – IIITC- IV TL- V TL- III ITA – IV ITA- V ITA 

MARTEDI’ 20  MARZO : III ECA- IV ECA- V ECA- III ETA- IV ETA- V ETA 

 

FINE TERZO TRIMESTRE 10 GIUGNO 2018

LUNEDI’ 11 GIUGNO CLASSI QUINTE

MARTEDI’        12 GIUGNO

MERCOLEDI’ 13 GIUGNO

GIOVEDI’          14 GIUGNO

VENERDI’        15 GIUGNO

COLLOQUI CON LE FAMIGLIE

ANDAMENTO-DIDATTICO-DISCIPLINARE

BIENNIO :    LUNEDI’       30-10-2017 ORE 15:30-18:30

TRIENNIO:   MARTEDI’     31-10-2017 ORE 15:30-18:30

 

BIENNIO :    MARTEDI’           09-01-2018 ORE 15:30-18:30

TRIENNIO:   MERCOLEDI’    10-01-2018 ORE 15:30-18:30

BIENNIO:       LUNEDI’         26-03-2018 Ore 15:30-18:30

TRIENNIO:    MARTEDI’     27-03-2018 Ore 15:30-18:30

RECUPERO ORARIO SCOLASTICO

DAL 11 AL 14 SETTEMBRE ANTICIPO DI TRE GIORNI DELL’ANNO SCOLASTICO

-DALL’ 11 SETTEMBRE 2017 AL 09 GIUGNO 2018 ORARIO GIORNALIERO DALLE 8 ,00 ALLE 13.20

FORMAZIONE DOCENTE

 PARTECIPAZIONE AI CORSI DI FORMAZIONE RISERVATI AL PERSONALE DOCENTE PREVISTI DAL PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE “PER LA SCUOLA- COMPETENZE E AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO” 2014-2020 FSE

PARTECIPAZIONE, ANCHE IN RETE, A CORSI DI FORMAZIONE SULLE METODOLOGIE INNOVATIVE- SULL’ INCLUSIONE-SULLA VALUTAZIONE PER COMPETENZE

 GRUPPI DI LAVORO

 I GRUPPI DI LAVORO INDIVIDUATI ALL’INTERNO DEL COLLEGIO DEI DOCENTI PER LA STESURA DEL POF TRIENNALE SEGUIRANNO INCONTRI SETTIMANALI CHE VERRANNO CALENDARIZZATI IN RAPPORTI AGLI IMPEGNI COLLEGIALI DEFINITI DA QUESTO PIANO.

 

N.B I DOCENTI IN SERVIZIO IN PIU’ SCUOLE NOTIFICHERANNO IL PRESENTE CALENDARIO DEGLI IMPEGNI ANNUALI ALLE ALTRE SCUOLE DI SERVIZIO.

F.to Il Dirigente Scolastico

 Dott.ssa Maria Gabriella FEDELE

 

 

Si allega:

pdfpiano-annuale-2017-2018